UP Umana Persone | Uscita di Sicurezza/ I libri: cultura che torna in circolo
18211
single,single-post,postid-18211,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Uscita di Sicurezza/ I libri: cultura che torna in circolo

10 Gen Uscita di Sicurezza/ I libri: cultura che torna in circolo

Un progetto per favorire la diffusione della cultura attraverso il recupero di libri usati e una loro redistribuzione gratuita ai cittadini. Si chiama “Un libro per te” ed è stato lanciato a novembre 2018 dalla cooperativa Uscita di Sicurezza con la collaborazione della biblioteca comunale Chelliana di Grosseto e con il patrocinio del Comune di Grosseto.

Rimettere in circolo libri, veicolo di idee e cultura, ci si è sembrato un buon progetto, adatto per essere ospitato all’Abbriccico, il nostro spazio polifunzionale di via del Terminillo“, ha spiegato Luca Terrosi, presidente della cooperativa Uscita di Sicurezza in occasione della presentazione dell’iniziativa. “Ci piacerebbe, infatti, che quel luogo, che ospita il laboratorio artigianale SottoSopra per utenti della salute mentale della Asl e un grande spazio espositivo dove si possono acquistare mobili e oggetti rigenerati, diventasse un punto di riferimento e di ritrovo per la città: per presentare libri, parlare di progetti, condividere e discutere idee, aggregarsi e socializzare”.

Si è partiti con una serie di libri ancora in buone condizioni che la biblioteca doveva sostituire e che quindi ha deciso di “salvare”. A questi si sono poi aggiunti altri libri raccolti grazie alle donazioni di privati cittadini che hanno deciso di contribuire al progetto contattando la cooperativa o la biblioteca e donando i propri volumi. Ad oggi hanno “adottato” libri 50 persone, mentre più di 20 hanno deciso di donare i loro libri.

Oltre che all’Abbriccico, i libri si possono trovare anche nel nido di infanzia “Freccia Azzurra” di Roccastrada e, presto, anche alla Rsa “Costa d’Argento” di Orbetello, luoghi gestiti dalla cooperativa.

I visitatori possono sfogliare e scegliere gratuitamente un libro a testa lasciando, eventualmente, il proprio nome e la propria mail che serviranno per ricevere la newsletter con i futuri eventi e appuntamenti culturali in programma.

Per diffondere il progetto, chi sceglie un libro in omaggio può postare una foto con il volume sui propri canali social inserendo l’hashtag #unlibroperte e taggare su instagram Abbriccico_Grosseto. Per contribuire donando libri, invece, o soltanto per richiedere informazioni, si può contattare Uscita di sicurezza scrivendo all’indirizzo infocoop@uscitadisicurezza.grosseto.it.